Esercizi spirituali di inizio anno in Seminario



Anche quest’anno abbiamo dato inizio all’anno formativo con gli esercizi spirituali, che abbiamo vissuto dal 27 Settembre al 1° Ottobre presso Colle S. Rizzo (Messina) nella casa delle Suore di M. Ausiliatrice. Gli esercizi sono un importante occasione di grazia, perché nel clima di silenzio e di preghiera che si instaura creano l’habitat adeguato per ascoltare la voce del Signore, che parla alle nostre coscienze, si rivela nella storia, nei volti della gente che incontriamo. Il dialogo intimo con lui ci ha dato l’occasione di guardare noi stessi e la nostra storia con una prospettiva sempre nuova, quella di chi si sente figlio amato da un Dio che è Padre. In questo siamo stati aiutati da Don Alfio Tirrò, parroco nella diocesi di Roma, che nel predicarci gli esercizi ha sottolineato ciò che è essenziale per il cristiano: instaurare una relazione vera, autentica, con Gesù. Egli è colui che ci ama sin dall’eternità, ci chiama a seguirlo e ad ascoltare, appunto, la sua voce. Dall’ascolto può nascere la fede, che trasforma il nostro cuore e ci dà occhi nuovi, resi capaci di individuare la presenza di Dio, nel passato e nel presente. Questo è ciò che sta dietro il titolo che Don Alfio ci ha consegnato per questi giorni di grazia che abbiamo trascorso insieme: “Uomini perché discepoli. Apostoli perché uomini”. Ci hanno nutrito spiritualmente non solo le catechesi, ma anche la preghiera, la celebrazione della liturgia delle ore, l’adorazione del Ss. sacramento e la Celebrazione quotidiana dell’Eucarestia, centro di questi esercizi. Abbiamo condiviso tutto questo con il nostro Vescovo, che come sempre si è reso disponibile all’ascolto di tutti noi. Abbiamo avuto con noi anche Don Valerio Sgroi e Don Angelo Lo Presti.

Sergio Morselli